La energia del ‘Cuac’